I segnali a Candeliere

Una postilla per appassionati di tecnica ferroviaria: i segnali a candeliere, previsti nel Regolamento sui Segnali Edizione 1947, attualmente in vigore, riprendono la fisionomia del segnalamento ad Ali Semaforiche, sostituito progressivamente a partire dagli anni ’50. Ma come si è evoluta questa tipologia di segnale nel passaggio da ali a segnali luminosi. In queste immagini vi sono alcuni esempi tratti dalla Rete FS; per gli approfondimenti consiglio la ricchissima pubblicazione di Cristiano Zenato, “Evoluzione storica e tecnica del segnalamento ferroviario italiano”, la lettura del Regolamento Segnali e la ricerca di articoli di settore sulle riviste specializzate (ad es. La Tecnica Professionale).

Il segnale di partenza di Avellino è l’ultimo candeliere FS ad ali semaforiche. L’ala sinistra comanda le partenze per Rocchetta (linea chiusa da Dicembre 2010), quella di destra le partenze per Mercato San Severino. Altri candelieri storici erano a Mantova, dismessi nei primi anni 2000.
Ai sensi del Regolamento Segnali è identificato come Segnale di Bivio Simmetrico (Ali alla stessa altezza Art.47) e impone sempre il rallentamento in ambedue gli itinerari.

Il segnale di Protezione di Avigliano Lucania è un Bivio Simmetrico, ha le stesse funzioni del suo omologo ad Ali di Avellino. Ma con questa particolarità: la linea Potenza Foggia, nel tratto da Potenza Superiore ad Avigliano Lucania, ospita il binario a scartamento ridotto della rete FAL. In questo tratto le rotaie sono TRE. Il segnale di protezione di Avigliano comanda gli ingressi per i treni FS (luce sinistra) e per i treni FAL (luce destra). Gli itinerari sono vincolati perchè lo scartamento dei binari è differente, il piazzale di Avigliano è diviso in due gruppi. Un treno FS non può essere istradato a Destra causa inevitabile deragliamento.

Il segnale di protezione di Potenza Superiore ha la stessa funzione dell’omologo di Avigliano, qui le stazioni FAL e FS sono separate e i regimi di esercizio dei due impianti sono molto più complessi (esiste una convenzione apposita per la gestione delle due stazioni). Il Dirigente FS di Potenza Superiore è l’unico a comandare gli ingressi di tutti i treni sulla linea comune FS-FAL (e l’uscita).

Nel tratto Potenza Superiore – Avigliano Lucania, il Posto di Movimento Tiera consente l’incrocio dei treni. L’impianto è dotato di binario di incrocio riservato FS, a destra, e binario di incrocio riservato FAL, a Sinistra. Il trinario centrale permette il transito dei treni FS/FAL. Qui possono avvenire incroci tra Treni FAL/FAL, FS/FAL, FS/FS. Il segnale di Protezione è un candeliere con luce alta (corretto tracciato, binario centrale, nessun rallentamento) e due luci basse distinte per itinerario (destra per i treni FS, Sinistra per i treni FAL). Le due luci basse impongono sempre il rallentamento, perchè l’ingresso avviene naturalmente in deviata. L’impianto, come Avigliano e Potenza Superiore, è dotato di ACEI, solo qui gestito in telecomando dal DCO, mentre ad Avigliano e Potenza Superiore sono presenti i Dirigenti Movimento.

Il segnale di Protezione di Milano Porta Garibaldi, lato Milano Certosa, è un Bivio Simmetrico. La sua funzione è di smistare i treni nelle due parti di piazzale: di Testa per i primi 12 binari e passanti per i successivi 8 (Prosecuzione per Bivio Mirabello). La terza luce in basso serve a segnalare la via libera su tracciato di limitata lunghezza o parzialmente ingombro (che sono i binari di testa) con conferma di riduzione della velocità a 30 km/h, la segnalazione apparirà come R-G-G, il rosso è sulla sinistra. (Art. 43 del Regolamento Segnali). Il rombo NC (Non codificata), sta ad indicare la fine della zona codificata della Ripetizione Segnali in macchina.

Annunci

2 thoughts on “I segnali a Candeliere

    • Sì sono quasi sinonimi, il segnale NC barrato individua un tratto di linea eccezionalmente privo di codifica (definizione del RS). In questo caso non so dire con certezza perchè sia installato il segnale NC e non COD barrato. Probabilmente perchè Milano Porta Garibaldi è una stazione passante e quindi all’interno della linea di cintura. Ad esempio Milano Centrale o Roma Termini, che sono di testa, sul segnale di protezione hanno il rombo COD barrato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...